venerdì 24 febbraio | 16:41
pubblicato il 16/feb/2017 18:40

Aperto a Roma il Museo permanente "Leonardo da Vinci Experience"

Il Genio universale come mai visto prima

Aperto a Roma il Museo permanente "Leonardo da Vinci Experience"

Roma, 16 feb. (askanews) - Presentata a Roma la mostra permanente su Leonardo con una collezione di 50 macchine inedite e le riproduzioni certificate dei 23 dipinti più celebri del genio: da La Gioconda a L'Ultima Cena, un museo unico al mondo con capolavori riconosciuti realizzati a grandezza naturale e lavorati con materiali e procedure tipiche delle botteghe rinascimentali; un itinerario multimediale di oltre 500 metri quadrati diviso in 5 aree tematiche. Viaggio affascinante tra pittura, meccanica, proiezioni, ologrammi e audio didattici, mai prima d'ora è stato possibile contemplare in un'unica mostra così tante opere di Leonardo.

Il museo è stato presentato questa mattina alla stampa con una conferenza evento alla quale hanno partecipato tra gli altri Sandro Barbagallo, storico dell'arte e responsabile delle Collezioni Storiche dei Musei Vaticani, e Roberto Giacobbo, autore e conduttore della fortunata trasmissione televisiva "Voyager". Il museo è stato allestito in Via della Conciliazione, 19, a pochi passi dalla Basilica di San Pietro; Leonardo si riunisce così idealmente a Michelangelo e Raffaello in una affascinante triangolazione tra i più grandi geni del Rinascimento italiano.

Tutte le opere del museo sono state realizzate dalla Bottega Artigiana Tifernate, fornitore ufficiale anche del Louvre, del British Museum e del Metropolitan Museum of Art di New York, ricreate con la rivoluzionaria tecnica della pictografia e dipinte a mano, a tutti gli effetti capolavori riconosciuti conformi agli standard del Ministero dei Beni Culturali.

"La posizione di questo museo, la quantità e la fedeltà dei capolavori riprodotti ed esposti al suo internom - ha detto Leonardo La Rosa, Presidente Società Arte e Cultura: - fanno di Leonardo Da Vinci Experience un'occasione unica al mondo per immergersi nella vita e nelle opere del più grande genio di tutti i tempi il percorso espositivo è rivolto a un pubblico senza confini di età e provenienza: una mostra viva, dinamica e in continua evoluzione, che intendiamo arricchire costantemente e proiettare verso il futuro in vista del 2019, anno in cui ricorreranno le celebrazioni per il cinquecentenario dalla morte di Leonardo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pari opportunità
Pari opportunità: donne da "wow", 13 storie straordinarie
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech