Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Venerdì 9 ottobre 2020 - 23:30

Il week end di Romarama

Cosa riserva il programma culturale di Roma capitale
Il week end di Romarama

Roma, 9 ott. (askanews) – Due manifestazioni diverse tra loro, con in comune la capacità di coinvolgere lo spettatore in un’esperienza multisensoriale: sono Live Cinema Festival e Sinapsi Fest, che compongono il weekend di Romarama, il programma culturale promosso da Roma Capitale. Ai Musei Capitolini arriva per il primo fine settimana l’attesa mostra fotografica LOCKDOWN ITALIA visto dalla Stampa Estera; mentre al Mattatoio con Romaeuropa Festival fino a domenica trovano spazio le giovani forze creative di Anni Luce.

Da venerdì 9 fino al 16 ottobre al via Live Cinema Festival: nella splendida cornice dell’Acquario Romano a piazza Manfredo Fanti 47 (vicino la Stazione Termini) si susseguono per otto giorni le più innovative performance live di spettacoli audio-visual, dove suono, immagini, spazio e lo stesso pubblico costituiscono un unicum indivisibile. “Vedi i suoni, ascolta le immagini” è il motto che sottolinea l’approccio sinestetico delle performance, che in questa edizione annovera gli artisti Marco Monfardini con Detect; l’anteprima italiana Zo di Lea Fabrikant e Tarik Barri; Aid Kid e il suo visual artist Pavel Karafiàt per il live a/v Landscape.

Ultimo weekend per visitare Sinapsi Fest – Festival delle Avanguardie Multimediali, la manifestazione dedicata alle installazioni digitali, street art, e musica nella terrazza di InFunzione in via di Pietralata 157. Fino a lunedì 11 ottobre – dalle ore 18 alle 2 – si susseguono ogni giorno eventi gratuiti tra le installazioni interattive e multisensoriali a cura del duo Motorefisico. Venerdì 9 scaldano l’atmosfera i live di Aimè, Dj Baro e Dj Stile; sabato 10 è previsto il laboratorio per ragazzi dello street artist Jerico; domenica 11 la musica dei Patchani Brothers.

Al Mattatoio fino a domenica 11 spazio alle giovani forze creative della scena contemporanea con Anni Luce, la sezione di Romaeuropa Festival che scommette sulle nuove generazioni. Sabato 10 alle ore 22 e domenica alle ore 21 arriva tra gli altri l’autrice e regista Martina Badiluzzi con Rumori: una risposta alla quarantena causata dalla pandemia da Covid-19, un progetto ibrido in cui si susseguono storie ispirate dalla periferia di Roma, ritratti e brevi incontri con i personaggi che animano le finestre e i balconi.

È il primo weekend per visitare LOCKDOWN ITALIA visto dalla Stampa Estera, fino al 1 novembre nelle sale terrene dei Musei Capitolini. La mostra fotografica affronta il periodo del lockdown nel nostro Paese attraverso 70 immagini scattate da 30 fotografi della Stampa Estera e delle più importanti agenzie di stampa internazionali. Un tributo a un Paese duramente colpito ma che ha dato l’esempio al resto del mondo: un viaggio per immagini che cattura non solo la situazione drammatica negli ospedali e nelle zone rosse, ma anche la sua resilienza, le città deserte, la solidarietà, e la lenta ripresa verso quella che è diventata la nuova normalità. La mostra è aperta tutti i giorni dalle 9:30 alle 19:30, informazioni al numero 060608.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su