Header Top
Logo
Mercoledì 30 Settembre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Lunedì 14 settembre 2020 - 09:39

Toyota Yaris Cross: 10 cose da sapere

Toyota Yaris Cross: 10 cose da sapere

Roma, 14 set. (askanews) – (fonte https://www.lautomobile.aci.it) La Yaris Cross è la prima suv di segmento B di Toyota e sarà in vendita a partire da metà 2021. Nasce sulla stessa base dell’ultima Yaris, di cui condivide piattaforma e sistema ibrido di nuova generazione. Vediamo assieme le dieci caratteristiche fondamentali del crossover giapponese lanciato nelle scorse ore sul mercato interno (le foto si riferiscono alla versione in vendita in Giappone).

1) Pianale di recente concezione

La Yaris Cross è il secondo modello a sfruttare il nuovo pianale TNGA (GA-B) di Toyota, dopo la Yaris recentemente arrivata nelle concessionarie. Si tratta di una piattaforma appositamente sviluppata per i veicoli di dimensioni compatte, che ottimizza lo spazio a disposizione degli occupanti e, grazie all’ampio utilizzo di alluminio, è più leggera e rigida della precedente.

2) Stile da suv

La crossover riprende gli stilemi introdotti con l’ultima generazione di Yaris, ma rispetto a questa presenta un design più muscoloso, come dimostrano i larghi passaruota con le protezioni in plastica nera, presenti anche nella parte inferiore della vettura e nel posteriore.

3) Ibrido di ultima generazione

A spingere il suv troviamo lo stesso sistema full hybrid che ha esordito con la nuova Yaris: il propulsore a benzina è un tre cilindri 1.5 litri a ciclo Atkinson (un’architettura che massimizza l’efficienza) da 91 cavalli, accoppiato a un’unità elettrica da 80 cavalli e a una batteria agli ioni di litio. La potenza di sistema è di 116 cavalli e il cambio è a variazione continua Cvt.

4) Anche a trazione integrale

La Yaris Cross è disponibile sia a trazione anteriore, che integrale intelligente AWD-i. Si tratta di un sistema (già visto sulla Toyota Rav4) che, grazie all’assenza di differenziali meccanici, permette di risparmiare peso e carburante rispetto a un tradizionale schema 4×4. La vettura procede a trazione anteriore nella guida normale e, in caso di scarsa aderenza, invia automaticamente la coppia alle ruote posteriori tramite un ulteriore motore elettrico.

5) Massima efficienza

La parte termica è stata progettata per ridurre gli attriti interni e le perdite meccaniche e ottimizzare la velocità di combustione. Come risultato, il rendimento del motore raggiunge il 40%, un valore superiore a quello di molti motori Diesel equivalenti, mentre le emissioni si mantengono contenute. Queste cambiano tra la versione a trazione anteriore (90 grammi di CO2 per chilometro nel ciclo Nedc, 120 in quello Wltp) e quella leggermente più pesante a trazione integrale (100 grammi Nedc, 135 Wltp).

6) Più lunga e alta

La Yaris Cross ha lo stesso passo della Yaris, ma è complessivamente più lunga di 24 centimetri (4,18 metri di lunghezza totale), ed è più alta di 9 centimetri. Il suv ha un’altezza da terra di 18 centimetri (+3 centimetri rispetto all’utilitaria), mentre la larghezza è maggiore di 2 centimetri. La capacità del bagaglio è di 390 litri (per la versione a trazione anteriore) con il fondo regolato nella posizione più bassa, sulla Yaris normale è invece di 286 litri.

7) Per le condizioni critiche

Nella versione a trazione integrale il crossover è dotato delle modalità di guida Snow e Trail, per massimizzare la trazione sulla neve e nel fuoristrada leggero. E’ presente anche il Downhill Assistance Control, che mantiene bassa la velocità in caso di discese ripide.

8) Attenta alla sicurezza

Su tutte le versioni è disponibile di serie il Toyota Safety Sense, un pacchetto che comprende i più recenti sistemi di assistenza alla guida sviluppati da Toyota. Ulteriori Adas possono essere selezionati tra gli optional, come l’assistente per il parcheggio o il sistema che corregge gli sbandamenti provocati dal vento laterale.

9) Arriverà tra un anno

La Yaris Cross per il mercato europeo sarà prodotta nello stabilimento francese di Valenciennes, dove viene assemblata anche la Yaris berlina. L’arrivo dell’auto nelle concessionarie è previsto per l’estate 2021.

10) Al passo con la tecnologia

Condiviso con l’utilitaria è anche il sistema infotainment di nuova concezione, incentrato nello schermo LCD touchscreen che domina la plancia. Completano la strumentazione tecnologica l’head up display, i comandi vocali, il navigatore (opzionale) e la compatibilità con Andoid Auto e Apple CarPlay.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su