Header Top
Logo
Sabato 31 Ottobre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cultura
  • Segrate, mostra di astrofisica per capire quanto conosciamo

colonna Sinistra
Giovedì 3 settembre 2020 - 09:50

Segrate, mostra di astrofisica per capire quanto conosciamo

Realizzata dall'associazione culturale PhysicalPub
Segrate, mostra di astrofisica per capire quanto conosciamo

Milano, 3 set. (askanews) – “A che punto è la NOTTE” è il nome della mostra scientifica di astrofotografia curata dall’astrofisico Simone Iovenitti e realizzata dall’associazione culturale PhysicalPub, su un’idea della ricercatrice e fotografa Chiara Righi. L’esposizione apre le porte il 12 settembre al Centro Civico Verdi in via XXV Aprile a Segrate (MI) e potrà essere visitata fino al 18 ottobre.

Dodici osservatori astronomici e cinque fotografi professionisti hanno partecipato al progetto: la mostra è composta da 54 fotografie in grande formato, selezionate non solo per la loro bellezza, ma anche per il loro contenuto scientifico. Ogni foto è affiancata da una didascalia con un QR code, che permette di raggiungere tramite i propri smarphone un’audioguida online, gratuita, su una piattaforma appositamente sviluppata da PhysicalPub.

Tutti i contenuti scientifici sono stati revisionati da una commissione di professori e ricercatori.

La divulgazione scientifica – spiegano i promotori – è il vero obiettivo della mostra e, in particolare, la comunicazione del livello di conoscenza del cosmo a cui siamo giunti, cioè fino a che punto conosciamo la notte, da cui il titolo dell’esposizione. L’altro grande obiettivo della mostra è la promozione degli enti locali che valorizzano la passione e lo studio dell’astronomia. Questo è il motivo per cui sono non sono state scelte le foto delle grandi agenzie mondiali, ma quelle degli osservatori astronomici italiani: conoscere e frequentare queste realtà vuol dire mantenere viva l’attenzione sul cielo stellato sopra di noi.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su