Header Top
Logo
Mercoledì 22 Gennaio 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cultura
  • Asta da record per la Mustang di Steve McQueen

colonna Sinistra
Mercoledì 15 gennaio 2020 - 09:00

Asta da record per la Mustang di Steve McQueen

Asta da record per la Mustang di Steve McQueen

Roma, 15 gen. (askanews) – (fonte https://www.lautomobile.aci.it) La Ford GT verde guidata da Steve McQueen nel film “Bullitt” del 1968 è stata aggiudicata per 3,7 milioni di dollari all’asta di auto da collezione organizzata da Mecum Auctions a Kissimmee, in Florida.

Valore aggiunto

“La mia soddisfazione non ha nulla a che vedere con i soldi, ma con il record raggiunto”, ha dichiarato il vecchio proprietario Sean Kiernan. L’auto era stata acquistata da suo padre Robert nel 1974 per 3.500 dollari e ora si è aggiudicata il primato di Ford più preziosa mai venduta all’asta.

Il prezzo della Mustang GT del ’68, sarebbe ammontato a circa 70mila dollari, è lievitato solo per il suo legame con Steve McQueen. Il nome dell’attore è un valore aggiunto, tanto da aver permesso ad altri modelli, ad esempio la Porsche 917K apparsa nel film “Le 24 ore di Les Mans” di superare il 14 milioni di dollari.

L’inseguimento

Nel 1968 la Ford concesse due esemplari di Mustang GT per le riprese di “Bullitt”: la sequenza con McQueen nei panni dell’ispettore che sfreccia sulle strade di San Francisco all’inseguimento di due criminali su una Dodge Charger nera, si concludeva ovviamente con l’uscita di strada dei due antagonisti e l’esplosione dell’auto.

Offerte rifiutate

Concluse le riprese, l’automobile fu acquistata da un dipendente della Warner Bros., che a sua volta la rivendette a Robert. La celebre vettura divenne l’auto di famiglia dei Kiernan, che negli anni rifiutarono diverse offerte, tra cui una in particolare, ricevuta dallo stesso Steve McQueen: “Vorrei fare appello a te per recuperare la mia Mustang – scrisse l’attore a Kiernan nel 1977 – mi piacerebbe averla nelle sue condizioni originali piuttosto che farla restaurare”.

Per anni non si è saputo più nulla della macchina, fino al 2014, quando il figlio dopo averla ereditata ha deciso di contattare la Casa americana per metterla al corrente di essere in possesso dell’auto. Ford ha deciso di esporla presso il Salone dell’auto di Detroit del 2018, accanto all’edizione limitata di una Mustang Bullitt realizzata appositamente per celebrare il 50° anniversario dall’uscita del film.

L’altro esemplare protagonista della pellicola non è in buone condizioni e attualmente si trova a Baja, in Messico e il proprietario non ha affatto intenzione di metterla in vendita. Ma chissà, vedendo queste cifre potrebbe anche cambiare idea.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su