Header Top
Logo
Venerdì 6 Dicembre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cultura
  • Gorbaciov: lotta contro ‘fake news’, profondo rispetto per giornalisti

colonna Sinistra
Lunedì 25 novembre 2019 - 18:43

Gorbaciov: lotta contro ‘fake news’, profondo rispetto per giornalisti

"Oltre il muro", intervista a ex presidente URSS su www.realinside.it
Gorbaciov: lotta contro ‘fake news’, profondo rispetto per giornalisti

Roma, 25 nov. (askanews) – “Plaudo all’intenzione di rinunciare ad una presentazione superficiale dei fatti e di lottare contro le ‘fake news’. Oggi, quando le nuove tecnologie si sviluppano impetuosamente, aumenta la domanda di professionalità, moralità e responsabilità dei media e dei giornalisti: anche voi in parte dovete rispondere per i problemi del mondo contemporaneo e della democrazia moderna. Nutro un profondo rispetto per i giornalisti, ho sempre ritenuto il loro lavoro un canale importantissimo di feedback tra le autorità e la società, un generatore di idee, un catalizzatore di cambiamenti”. Parola di Mikhail Gorbaciov, ex presidente URSS e premio Nobel per la pace, protagonista di un lungo reportage, “Oltre il muro”, appena pubblicato su www.realinside.it, che in occasione del lancio del magazine online augura – in un messaggio inviato al suo fondatore – il successo di un “nuovo organo di comunicazione di massa”, che è “una grande responsabilità”.

“Oltre il Muro”. Dalle riflessioni sul 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino all’Europa di oggi, dai 100 anni della rivoluzione russa al ruolo di Vladimir Putin nel mondo, sono tanti i temi affrontati dall’ex leader sovietico, che avanzò le riforme di glasnost e perestrojka, in una lunga intervista concessa al direttore di “Real Inside Magazine”, Alessandro Iovino. Intervista che ha avuto circa 8 anni di ‘gestazione’, dal momento della sua ideazione, con i conseguenti lunghi e faticosi tentativi di avvicinamento, fino alla effettiva realizzazione. Un’opera in cui l’88enne, “icona del XX secolo”, rilancia le sue verità sulla storia mondiale degli ultimi decenni, ma non solo, è stata presentata oggi al Senato, alla presenza, tra gli altri, del prof. Vladimir Polyakov, consulente politico e responsabile per i rapporti con i media della Fondazione Gorbacëv, del senatore Lucio Malan e della giornalista Rai, inviata di Porta a Porta, Giancarla Rondinelli.

“Putin, l’Europa, il Muro di Berlino, ma anche molto altro. Con il presidente Gorbaciov – spiega Iovino – siamo andati volutamente, come ricorda il titolo del reportage, ‘Oltre il Muro’, affrontando anche temi di stretta attualità. E così è venuto fuori il suo pensiero contro il vento sovranista che soffia da anni in Europa, in difesa invece del suo patrimonio ideologico-politico, ovvero la socialdemocrazia. Senza dimenticare qualche aspetto inedito sull’amore della sua vita, Raissa, così come l’emozione provata nella consegna di una Bibbia in russo nelle sue mani…”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su