Header Top
Logo
Lunedì 24 Giugno 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cultura
  • La Via della Seta diventa La Via della Bellezza, in un libro

colonna Sinistra
Lunedì 3 giugno 2019 - 18:25

La Via della Seta diventa La Via della Bellezza, in un libro

Il 7 giugno a Roma l'evento della Fondazione Matteo Ricci
La Via della Seta diventa La Via della Bellezza, in un libro

Roma, 3 giu. (askanews) – Venerdì 7 giugno, la Fondazione internazionale Padre Matteo Ricci organizza a Roma, all’Università Gregoriana (Piazza della Pilotta 4) l’evento “La Via della Bellezza, luogo di incontro fra Roma e Shanghai”. L’Incontro – informa una nota – inizia alle 10, nella Sala Congressi “Padre Matteo Ricci” con la presentazione del volume di Francesco Astiaso Garcia “Epifanie”, la bellezza come luogo di incontro fra Roma e Shangai.

Interverrà come relatore Paolo Ruffini, prefetto del Dicastero per la comunicazione della Santa Sede. Nel corso della mattinata sono previste altri interventi oltre a quello dell’autore del libro fra i quali quelli di Son Haojie, deputy director Heritage and Culture Centre of Shanghai, di Li Tiangang, chair of Departement of Religious Studies Sudan University di Shanghai, di Francisco Eusebio Astiaso Garcia, catechista itinerante del Cammino Neocatecumenale.

Alle 14.30 seguirà la presentazione e la la visita della mostra di Yang Dongbai e di Francesco Astiaso Garcia “Due sguardi, una bellezza – Sotto lo stesso Cielo e sulla stessa Terra”.

“II tema sviluppato è “la Bellezza che salva”: fotografie e testi che parlano al cuore dell’uomo. La bellezza è un linguaggio sublime ed universale, che, indipendentemente dalle fedi e dalle convinzioni, contribuisce alla civile e pacifica convivenza e che proietta ogni uomo alla ricerca della Bellezza “sempre antica e sempre nuova”, di cui parla Sant’Agostino” spiega Dario Grandoni, presi-dente della Fondazione Internazionale Padre Matteo Ricci, che sottolinea: “Nell’ambito delle proprie attività culturali, dopo il grande evento di interscambio dei busti raffiguranti Padre Matteo Ricci e Paolo Xu, in collaborazione con la municipalità di Shangai, la Fondazione ha selezionato l’opera di un giovane e promettente artista italo-spagnolo, Francesco Astiaso Garcia, con spiccate capacita d’innovazione e comunicazione, ed è lieta di presentare il suo libro Epifanie, augurandosi che questo importante lavoro, in italiano e cinese, favorisca un incontro fecondo tra Cina ed Europa”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su