Header Top
Logo
Giovedì 21 Marzo 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cultura
  • Internazionale e i bambini: il secondo numero della rivista Kids

colonna Sinistra
Lunedì 4 marzo 2019 - 14:06

Internazionale e i bambini: il secondo numero della rivista Kids

"Raccontiamo dei mondi ai più piccoli, partendo da una notizia"
Internazionale e i bambini: il secondo numero della rivista Kids

Milano, 4 mar. (askanews) – Raccontare dei mondi partendo da una notizia, a un pubblico di bambini. La sfida del secondo numero speciale di Kids di Internazionale è particolarmente affascinante perché unisce il classico approccio della rivista che porta in Italia il meglio della stampa straniera a uno sguardo che si rivolge ai più piccoli e che esplora il panorama del giornalismo per i bambini, all’estero molto considerato. Per la seconda uscita, che segue una prima pubblicazione che ha raccolto buoni riscontri e che rappresenta, nelle intenzioni dei giornalisti di Internazionale, una ulteriore tappa verso la prospettiva di fare di Kids un vero e proprio mensile, si è puntato su temi centrali del dibattito sui nostri tempi come la questione del riciclo e della salvaguardi dell’ambiente – sia con il racconto di due ragazzini tedeschi che cercano di fare la spesa senza comprare nulla che abbia della plastica, sia con la protesta di una adolescente svedese che il venerdì marina la scuola per protestare contro il cambiamento climatico – oppure come la comprensione dell’arte contemporanea, partendo dalla clamorosa autodistruzione di un’opera di Banksy appena battuta all’asta per un milione di euro.

“Ci rivolgiamo – ha spiegato ad askanews Martina Recchiuti, curatrice del progetto Kids insieme al collega Alberto Emiletti – a un pubblico che indicativamente ha tra i 6 e 12 anni, ma abbiamo concepito una rivista che possa essere sfogliata anche da bambini più piccoli per guardare le fotografie o i fumetti, ma pure da leggere insieme ai genitori o ancora in totale autonomia dai ragazzini. L’idea è quella di offrire, anche ai bambini, più informazione, perché Kids è essenzialmente un giornale di informazione, che si ispira all’omologo progetto per i bambini del New York Times”.

All’interno della rivista si trovano sia classici articoli tradotti dalla stampa estera sul modello classico di Internazionale sia trafiletti più curiosi e pagine di vero e proprio gioco, come nel vaso delle istruzioni per realizzare aeroplanini di carta “da professionisti”. “Si tratta di un investimento culturale – ha aggiunto Martina Recchiuti – che vuole anche offrire ai genitori un modo più divertente per affrontare certi argomenti importanti, ma sui quali è più difficile trovare il modo di interessare i bambini, perché mancano le occasioni per farlo”.

Insomma, l’idea di fondo della redazione di Internazionale è quella di “raccontare dei mondi partendo da una notizia”. Operazione che, di questi tempi, appare meritevole anche a prescindere dai contenuti specifici, soprattutto per il fatto di rivolgersi a coloro che saranno gli adulti di domani.

Il secondo numero di Kids di Internazionale è in edicola da fine febbraio al prezzo di 3 euro.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su