lunedì 16 gennaio | 12:13
pubblicato il 27/ago/2011 17:09

Zoo di Napoli, contro il caldo piscina e frutta per gli animali

Gli anziani entrano gratuitamente nei giardini

Zoo di Napoli, contro il caldo piscina e frutta per gli animali

Il caldo che in questi giorni ha colpito tutta Italia, non ha risparmiato Napoli, ma nello zoo di Fuorigrotta si è corso ai ripari, sia per gli animali, sia per i visitatori che cercano refrigerio sotto gli alberi del giardino zoologico. In questi momenti di canicola, infatti, per gli anziani l'ingresso allo zoo è gratuito, mentre per gli animali è stato organizzato un piano speciale che prevede l'utilizzo delle piscine e la distribuzione di frutta fresca. In particolare, all'elefantessa Sabrina è stata garantita una super razione di acqua, frutta a volontà con cocomeri e mele fresche e il ricambio continuo dell'acqua del suo laghetto artificiale. Le piscine non sono comunque solo riservate gli elefanti, ma anche agli orsi, che nelle loro vasche possono mangiare carote e mele a volontà immergendosi anche sott'acqua. E l'estate, così, è forse meno afosa.

Gli articoli più letti
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Maltempo
P. Civile: ancora neve al centro-sud, venti forti anche al nord
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Napoli
Napoli, scoppia bombola del gas: un morto e almeno due feriti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, prima passeggiata spaziale per il francese Thomas Pesquet
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
A Milano il car sharing DriveNow apre alle auto elettriche