domenica 04 dicembre | 01:08
pubblicato il 24/gen/2015 18:24

Ziva, cane smarrito a Milano, diventa star dei social network

L'appello della sua "umana" macina record di condivisioni e followers, anche VIP

Ziva, cane smarrito a Milano, diventa star dei social network

Roma, 24 gen. (askanews) - E' diventata suo malgrado una star del web, con migliaia di condivisioni sui social network, grazie soprattutto alla tenacia e all'impegno della sua amica umana. Stiamo parlando di Ziva, giovane femmina di cane fox terrier a pelo liscio, smarrita oltre 3 mesi fa e ancora non ritrovata, nonostante gli sforzi della proprietaria, Giuliana, e la grande partecipazione del popolo internettiano. Ancora manca soltanto il lieto fine per far diventare quella di Ziva una bella storia. Certo, l'ipotesi che la piccola sia andata incontro ad un destino irreparabile va tenuta in considerazione, e Giuliana lo sa, ma la probabilità che invece qualcuno l'abbia presa e la tenga con sé, consapevole o meno del fatto che qualcun altro la stia disperatamente cercando, resta la più elevata, anche perché le ricerche fisiche sono state veramente a tappeto, sia nella zona della sparizione e sia in quelle ragionevolmente raggiungibili. Ma di Ziva o di suoi eventuali resti, nessuna traccia. Ziva si è persa a Milano, a metà ottobre durante una passeggiata. Per riportarla a casa, Giuliana, giornalista milanese, ha attivato tutti i canali possibili, dalle vie canoniche (canili, polizia, volantini, appelli tramite radiotaxi, ricerche sul campo), ai social network. E il web sta tutt'ora rispondendo con numeri da record: l'appello per la sua ricerca sta letteralmente scalando la classifica dei post e dei tweet più popolari e il suo hashtag #ritroviamoziva sta diventando altamente virale. Su Facebook, l'evento "Ziva si è persa. Ritroviamo Ziva" vanta più di 2.000 partecipanti, supera i 10mila invitati e ha oltre 11mila condivisioni. Contiene post con volantini pubblicati in 4 diverse lingue ed è seguito quotidianamente da almeno 1.500 utenti, molti dei quali partecipano attivamente alle ricerche. La pagina, invece, ha quasi 900 sostenitori. L'account Twitter @ritroviamoziva sta anch'esso collezionando tantissimi seguaci. I followers dopo appena 3 settimane hanno superato abbondantemente quota 600 e i suoi tweet sono stati ritwittati da oltre 6.000 persone e tra queste molti personaggi famosi, a loro volta con centinaia di migliaia di follower (Gerry Scotti, Costantino Vitagliano, Red Ronnie, Antonella Clerici, Enrico Ruggeri, Elenoire Casalegno, Rosita Celentano, Lorenzo Jovanotti, Nancy Brilli, Samantha de Grenet, Clemente Mimun, Loris Capirossi e molti altri). Insomma, la smarrita Ziva, tra i VIP (intesi come Very Important People) è diventata anche lei una VIP (intesa come Very Important Pet). Ma nonostante la popolarità, nonostante tutti gli sforzi di divulgazione sul web e di ricerca sul territorio da parte dei padroni, e nonostante diverse segnalazioni di presunti avvistamenti, Ziva non è ancora a casa sua. Presa probabilmente da qualcuno che non frequenta i social network e non conosce l'esistenza dei microchip. O che, più semplicemente, ha deciso di tenersi un cane che non gli appartiene. Cosa che a Milano, città da sempre considerata all'avanguardia per rispetto e tutela degli animali, non dovrebbe poter accadere.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari