lunedì 05 dicembre | 05:59
pubblicato il 07/feb/2014 12:56

Zecca clandestina a Napoli: sequestrati quasi 2 mln euro falsi

Scoperta stamperia illegale di banconote e documenti

Zecca clandestina a Napoli: sequestrati quasi 2 mln euro falsi

Napoli, (askanews) - Una zecca clandestina capace di sfornare migliaia di euro al giorno ma anche documenti falsi e biglietti per lo stadio taroccati pronti per essere spacciati sulle piazze italiane. E' la scoperta fatta dai finanzieri del Nucleo speciale di polizia valutaria di Roma e del Comando provinciale di Napoli. I falsari avevano realizzato nel retrobottega di un alimentari a Torre Annunziata un laboratorio clandestino attrezzato con sofisticati macchinari "off set" professionali.Due incensurati campani sono stati arrestati mentre erano ancora intenti a stampare le banconote. Sequestrati 1.836.000 euro in pezzi da 10 e da 50 che erano già pronti da tagliare. Il materiale già in macchina avrebbe consentito lo spaccio di almeno altri 3 milioni di euro.Quella scoperta dalle fiamme gialle era una vera e propria "centrale del falso". Non solo banconote: in quel retrobottega venivano infatti clonati anche francobolli, titoli di trasporto pubblico, abbonamenti per l'ingresso allo stadio San Paolo e tessere personali di riconoscimento delle Forze di Polizia.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari