lunedì 05 dicembre | 01:40
pubblicato il 16/gen/2015 11:00

Zaia: confisca a vita a cooperanti per recuperare 12mln

"Governo introduca nuova norma"

Zaia: confisca a vita a cooperanti per recuperare 12mln

Treviso, 16 gen. (askanews) - "In Italia si introduca una norma per cui chi si mette nei guai, si arrangi a tirarsi fuori". Lo ha detto il presidente del Veneto, Luca Zaia, commentando la vicenda della liberazione delle due cooperanti trattentute in ostaggio in Siria. "A leggere le notizie non capisco cosa abbiano fatto e per chi abbiano cooperato le due ragazze liberate in Siria ieri, Greta Ramelli e Vanessa Marzullo", ha aggiunto Zaia, in una registrazione a Rete Veneta. "Per chi va a proprio rischio e pericolo in quei Paesi, è bene che i costi siano a suo carico - ha aggiunto Zaia -. Quindi nei confronti di queste ragazze si faccia una confisca a vita fino a che si cuberanno 12mln di euro, sempre se è vero che è stata pagata questa cifra. Questo modo di comportarsi - ha concluso il presidente - non è né più né meno di quello che facciamo in Veneto quando una persona va sulla Marmolada o sulle Dolomiti in infradito: se si perde paga l'elicottero, perché non lo abbiamo mandato noi lì".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari