martedì 17 gennaio | 04:10
pubblicato il 03/nov/2011 12:44

Yara/ Inquirenti: non individuato nessun parente dell'assassino

"Somiglianze tra serie profili genetici e tracce sui vestiti"

Yara/ Inquirenti: non individuato nessun parente dell'assassino

Bergamo, 3 nov. (askanews) - Gli inquirenti o restano in silenzio o gettano acqua sul fuoco dell'ennesima indiscrezione giornalistica sull'omicidio di Yara Gambirasio: secondo fonti di polizia l'ultimo scoop di "Chi l'ha visto?" - in base al quale sarebbe stato addirittura individuato un parente dell'assassino di Yara, o meglio della persona che ha lasciato tracce di Dna sui vestiti della ragazza - non corrisponderebbe alla verità. "Se così fosse impiegheremmo poco, probabilmente, a raggiungere anche la persona che ha lasciato quelle tracce sugli slip e sui pantaloni - spiega un investigatore - Ma non è così". La realtà che emerge da ulteriori indiscrezioni parla di una pista investigativa da seguire, tutta interna ai laboratori della polizia scientifica a Roma: tra le tracce di Dna sui vestiti e alcuni profili genetici prelevati alla popolazione sono emerse somiglianze, corrispondenze parziali, che meritano di essere approfondite. E sono almeno una decina i profili genetici prelevati tramite la saliva che mettono in evidenza quelle "somiglianze". "Parlare di svolta è assolutamente esagerato" ribadiscono fonti di polizia. "Quanto al fatto che l'omicida non sarebbe un operaio del cantiere di Mapello la stampa non scopre nulla di nuovo. Da tempo il Dna degli operai controllati è stato confrontato con le tracce sui vestiti della ragazza e non è emersa nessuna corrispondenza. E non è certo il Dna a poter dire se una persona è italiana o francese o di qualsivoglia nazionalità".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello