giovedì 08 dicembre | 17:56
pubblicato il 10/mar/2011 20:24

Yara/ Indiscrezioni non smentite: due armi usate e due dna

Ferite compatibili con armi differenti: un punteruolo e una lama

Yara/ Indiscrezioni non smentite: due armi usate e due dna

Bergamo, 10 mar. (askanews) - Ci sarebbero ferite compatibili con due armi diverse sul corpo di Yara, probabilmente un'arma da taglio e un corpo contundente. L'indiscrezione, non smentita dagli inquirenti, è stata pubblicata nel pomeriggio di oggi dal quotidiano online Bergamonews.it. Le ferite sul corpo di Yara Gambirasio sarebbero entrambe compatibili con due armi improprie: da un lato un cacciavite o un punteruolo, dall'altro una lama non troppo lunga. Questo importante dettaglio per gli investigatori sembra al momento sposarsi con l'indiscrezione lanciata più volte in giornata dalle reti Mediaset e dall'inviato di Studio Aperto a Brembate Sopra: sul corpo della ragazzina sarebbero stati isolati due dna, uno di un uomo e uno di una donna. A individuarli sarebbe stata la polizia scientifica, che stava svolgendo accertamenti fin dal giorno del ritrovamento del cadavere di Yara, il 26 febbraio in un campo di Chignolo d'Isola. Anche in questo caso dagli inquirenti, sia polizia sia carabinieri, non sono arrivate smentite.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni