giovedì 23 febbraio | 18:05
pubblicato il 01/mar/2011 12:07

Yara/ Autrice autopsia non risponde a domande su esito esame

Cattaneo: unica persona che può parlare è il magistrato

Yara/ Autrice autopsia non risponde a domande su esito esame

Milano, 1 mar. (askanews) - Cristina Cattaneo, l'antropologa forense dell'istituto di medicina legale dell'università degli studi di Milano che ieri ha eseguito l'autopsia sul corpo di Yara Gambirasio, schiva le domande sull'esito del suo lavoro. Nonostante la professoressa partecipi a un incontro pubblico evita qualsiasi riferimento alla tredicenne di Brembate di Sopra (Bergamo) scomparsa il 26 novembre 2010 e trovata senza vita esattamente tre mesi dopo a Chignolo d'Isola (Bergamo). "C'è un magistrato competente su questo caso, chiedete a lei" ha risposto ai cronisti dopo la presentazione di una banca dati di persone scomparse e cadaveri non identificati che sarà la prima in Europa. "Io non posso assolutamente dirvi nulla - ha ribadito Cattaneo - perché, come capirete, ho un mestiere da difendere. Ho il veto assoluto, non posso e non voglio dire nulla su questa vicenda. a rischio anche la credibilità di quello che poi dirò un domani".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech