giovedì 19 gennaio | 14:41
pubblicato il 17/mar/2014 12:00

Wwf: orso marsicano rischia estinzione, ministro Ambiente agisca

"Ennesima femmina di orso bruno marsicano ritrovata morta"

Wwf: orso marsicano rischia estinzione, ministro Ambiente agisca

Roma, 17 mar. (askanews) - Per il Wwf non c'è più tempo, dopo l'ennesimo esemplare, una femmina, di orso bruno marsicano ritrovato morto, quello dell'estinzione è più di un rischio e lancia l'allarme-appello: "Il ministro dell'Ambiente agisca subito per scongiurare l'estinzione". "Con questa ennesima femmina di orso bruno marsicano ritrovata morta un altro duro colpo è stato dato alla speranza di salvare dall'estinzione questo animale unico", denuncia il Wwf, avvertendo: "Serve l'impegno delle istituzioni per scongiurare questa estinzione annunciata con azioni significative anche se impopolari". "Se le analisi accerteranno che ancora una volta è il veleno la causa dell'ultimo decesso servirà una forte azione repressiva, cosa che aspettiamo dalla morte dell'orso Bernardo. Se gli accertamenti faranno emergere che si tratta di una patologia infettiva anche in questo caso serve una radicale svolta nel modo di gestire quel territorio e le attività umane che vi si praticano, dove una zootecnia sempre più incontrollata ha bisogno di nuove regole più stringenti" ha dichiarato Dante Caserta, presidente Wwf Italia, per cui "serve una azione decisa, puntuale che faccia luce su tutto questo e ci aspettiamo che chi è delegato a ciò sappia dare risposte precise". "Se per salvare l'orso vi è bisogno urgentemente di approfondimenti sanitari, di maggiori controlli, campagne di vaccinazione, sospensione di concessioni per il pascolo e divieti per una zootecnia inadeguata e senza regole, che queste decisioni vengano prese ora, non quando non ci sarà più niente da fare per l'orso" continua il Wwf. Per gli ambientalisti infatti, il bracconaggio e la mancata corretta gestione del territorio e delle reali emergenze per la tutela di questa specie stanno mettendo a "serio rischio di estinzione l'ultima e unica popolazione al mondo di orso bruno marsicano", una popolazione di orsi con "caratteristiche genetiche e comportamentali uniche al mondo e non possiamo permetterci di perderla". Per questo, per salvare l'orso bruno marsicano, il Wwf chiede al ministro dell'Ambiente e alle Regioni interessate "azioni decise, concrete, di fare funzionare e rispettare gli impegni che si sono assunti con la preparazione e la sottoscrizione del Piano d'azione per la tutela dell'Orso marsicano e nei riguardi della comunità internazionale".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, molti batteri presenti nel neonato vengono dalla madre
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Allarme Clima, il 2016 è stato l'anno più caldo di sempre
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Cern, LHC: Federico Antinori (Infn) responsabile esperimento Alice
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale