venerdì 20 gennaio | 23:25
pubblicato il 12/apr/2011 15:40

Wojtyla/ Previste oltre 1 milione di persone in tre giorni

Mobilità potenziata, in campo la Protezione Civile locale

Wojtyla/ Previste oltre 1 milione di persone in tre giorni

Roma, 12 apr. (askanews) - Roma si prepara per la tre giorni di eventi in occasione della beatificazione di Giovanni Paolo II ed il Comune, per evitare la paralisi della città, ha messo in campo una serie di servizi straordinari. A complicare la situazione, dal punto di vista della mobilità, è anche la concomitanza della beatificazione con la tradizionale festa dei lavoratori a San Giovanni. Le previsioni parlano chiaro: sono attese a Roma un milione di persone, di cui 300mila concentrate nella giornata del primo maggio. Per far fronte a questa situazione, l'assessorato alla Mobilità ha stillato un piano straordinario dei trasporti. Innanzitutto per quel che riguarda gli autobus: per la giornata di domenica 1 maggio, dalle 5.30 alle 17, viaggeranno con gli orari in vigore nei giorni festivi, mentre altri 58 seguiranno gli orari del sabato. Resteranno poi aperte fino alle 2 di notte la Linea A e la Linea B della metropolitana. Sempre per domenica, sono previste navette dalle stazioni di Termini e Ostiense destinazione stazione San Pietro e dall'aeroporto di Ciampino alla stazione metro dell'Anagnina. L'assessorato ha poi predisposto un piano a parte per i tanti pullman in arrivo nella Capitale: sono stati allestiti complessivamente 5.046 posti pullman (per una capacità massima di 267.438 trasportati). Per far fronte alla tre giorni, si adopererà anche la Protezione civile locale che dislocherà sul territorio 3,047 volontari e 150 operatori distribuiti su 186 postazioni fisse e 10 mobili. Saranno inoltre disponibili 2 carri comando, 90 mezzi per trasporto materiali e generi di assistenza, 10 mezzi per il pronto intervento spostamenti ed 1 mezzo Unimog (Autobotte, autopompa, antincendio). Ingenti anche i numeri per la pulizia e l'igiene. L'Ama installerà circa 400 bagni chimici e oltre 1.200 operatori lavoreranno per garantire la pulizia delle strade a fronte di una stima di 230 tonnellate di RSU da raccogliere e smaltire. A gestire il piano sanitario è stato, invece, l'Ares 118: verranno allestititi 2 ospedali dal campo e 14 posti medici avanzati. Allertate anche 87 ambulanze, 2 eliambulanze e 120 squadre di barellieri. Infine, per l'accoglienza diretta di pellegrini e turisti, saranno allestiti 35 punti di assistenza: ai 10 punti informativi, si aggiungeranno 25 temporanei dal Circo Massimo, alle metro fino al Porto di Civitavecchia. Preparativi ingenti che, come spiegato dal sindaco Gianni Alemanno, avranno un costo "di 3,5 milioni di cui 2,6 milioni sono i servizi essenziali come la pulizia, i trasporti, i vigili urbani e la Protezione civile, 900mila euro saranno relativi all'accoglienza e ai servizi collaterali. Per la prima volta - ha spiegato - l'Opera romana pellegrinaggi ha dato un contribuito significativo all'organizzazione di questo evento con 450mila euro".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4