domenica 26 febbraio | 11:52
pubblicato il 09/mag/2011 20:42

Weylandt/ Ciclista belga caduto dopo aver urtato il guard rail

Polizia stradale Chiavari al lavoro per ricostruire dinamica

Weylandt/ Ciclista belga caduto dopo aver urtato il guard rail

Genova, 9 mag. (askanews) - Sarebbe caduto dopo aver urtato il guard rail con un pedale il ciclista belga, Wouter Weylandt, morto questo pomeriggio nella discesa del Passo del Bocco, durante la terza tappa del Giro d'Italia. E' quanto dichiarato a TM News dalla polizia stradale di Chiavari, che è accorsa sul posto per cercare di ricostruire l'esatta dinamica della tragedia. Secondo i primi accertamenti, il corridore della Leopard-Trek, dopo essere caduto, sarebbe andato a sbattere contro un muretto di contenimento. Ad assistere all'incidente, avvenuto a una ventina di chilometri dal traguardo di Rapallo, sarebbero stati soltanto alcuni ciclisti in gara. Sul luogo della tragedia, infatti, non erano presenti spettatori.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech