domenica 11 dicembre | 01:47
pubblicato il 09/mag/2011 20:42

Weylandt/ Ciclista belga caduto dopo aver urtato il guard rail

Polizia stradale Chiavari al lavoro per ricostruire dinamica

Weylandt/ Ciclista belga caduto dopo aver urtato il guard rail

Genova, 9 mag. (askanews) - Sarebbe caduto dopo aver urtato il guard rail con un pedale il ciclista belga, Wouter Weylandt, morto questo pomeriggio nella discesa del Passo del Bocco, durante la terza tappa del Giro d'Italia. E' quanto dichiarato a TM News dalla polizia stradale di Chiavari, che è accorsa sul posto per cercare di ricostruire l'esatta dinamica della tragedia. Secondo i primi accertamenti, il corridore della Leopard-Trek, dopo essere caduto, sarebbe andato a sbattere contro un muretto di contenimento. Ad assistere all'incidente, avvenuto a una ventina di chilometri dal traguardo di Rapallo, sarebbero stati soltanto alcuni ciclisti in gara. Sul luogo della tragedia, infatti, non erano presenti spettatori.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina