lunedì 16 gennaio | 18:09
pubblicato il 22/feb/2014 12:00

Weekend più freddo e rischio pioggia regioni Adriatico e Sud

Preludio a colpo di coda inverno tra fine febbraio e primi marzo

Weekend più freddo e rischio pioggia regioni Adriatico e Sud

Milano, 22 feb. (askanews) - "Il weekend si preannuncia più freddo e a rischio pioggia per i versanti adriatici e il Sud". Ad annunciarlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega: "Sabato ancora piogge in particolare su medio versante adriatico e in progressiva estensione verso il Sud, dove si potranno avere anche dei temporali. Residue precipitazioni pure su Nordest e centrali tirreniche, ma con prospettive di miglioramento, mentre al Nordovest prevarrà già il sole, salvo qualche nevicata in Valle d'Aosta. Per quanto riguarda domenica saranno ancora le regioni meridionali le più penalizzate da piogge e rovesci sparsi, residui anche tra Marche e Abruzzo ma in esaurimento; sarà invece una splendida giornata di sole al Nord e sulle centrali tirreniche. Attenzione al vento, a tratti forte dai quadranti settentrionali". "Le temperature saranno in ulteriore calo, specie sui versanti adriatici, grazie a venti più freddi in arrivo da Nordest - prosegue l'esperto - con temperature in discesa localmente pure di 8-10 C, tanto che tornerà a nevicare sull'Appennino meridionale fin verso i 1000-1300m, anche al di sotto su quello centrale". Attenzione: non si tratta di un'ondata di gelo, ma semplicemente di un ritorno su valori termici più consoni alle medie del periodo (anzi, i valori massimi si manterranno ancora lievemente oltre la media al Nord e sulle tirreniche). Il calo termico sarà in alcuni casi comunque notevole, perchè sino ad oggi abbiamo avuto temperature eccezionalmente miti, più consone al mese di aprile. "Breve pausa di bel tempo lunedì, grazie all'alta pressione, ma entro mercoledì torna il maltempo - concludono da 3bmeteo.com - per l'arrivo di nuove perturbazioni atlantiche, con piogge inizialmente al Nord e sulle tirreniche, in successiva estensione anche ai restanti settori. Sarà il preludio a un probabile colpo di coda invernale, atteso tra la fine di febbraio e i primi di marzo, quando oltre al maltempo dovrebbe arrivare anche aria artica, responsabile di neve a quote molto basse al Nord e nuove nevicate in Appennino". (fonte: 3bmeteo.com)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Germania in guerra contro Fca: "Richiamare 500, Doblò e Renegade"
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello