martedì 24 gennaio | 22:52
pubblicato il 22/gen/2013 15:26

Web/Privacy: il cyberbullismo nel mirino del Garante

Web/Privacy: il cyberbullismo nel mirino del Garante

(ASCA) - Roma, 22 gen - I social network rappresentano oggi un rivoluzionario strumento per entrare in contatto con gli altri, per condividere idee ed emozioni, per cercare informazioni. Essi offrono enormi opportunita', ma presentano anche dei rischi. Proprio per sensibilizzare i giovani sui pericoli di un uso poco avveduto o poco responsabile di queste nuove forme di comunicazione, il Garante per la protezione dei dati personali ha deciso di dedicare la ''Giornata Europea della protezione dei dati personali'' 2013 ad un problema delicatissimo come il cyberbullismo. E ha chiamato a discuterne insieme il mondo della scuola e quello dei social network. Il tema verra' trattato nell'ambito della trasmissione ''Uno Mattina'' della Rai - Radiotelevisione italiana e vedra' la partecipazione in studio, oltre che del Presidente dell'Autorita' Garante Antonello Soro, del Ministro dell'Istruzione Francesco Profumo, di un responsabile di Google per l'Italia.

L'evento e' fissato per il giorno 28 gennaio e sara' trasmesso da Rai1, a partire dalle ore 9.35. In occasione della Giornata Europea, il Garante mettera' a disposizione sul proprio sito web un video di animazione con le istruzioni per un uso consapevole dei social network, e un test con venti semplici domande per verificare il grado di conoscenza dei principali rischi che si possono correre in rete. L'obiettivo e' quello di aiutare i ragazzi a servirsi di questi strumenti di liberta' in maniera consapevole e sicura, e di promuovere una sempre piu' forte cultura del rispetto e il grande valore che rappresenta la protezione dei dati personali. La ''Giornata europea della protezione dei dati personali'' e' un'iniziativa promossa dal Consiglio d'Europa con il sostegno della Commissione europea e di tutte le Autorita' europee per la protezione dei dati personali e che, a partire dal 2007, si celebra in tutta Europa il 28 gennaio.

Obiettivo dell'iniziativa e' quello di sensibilizzare i cittadini europei sui diritti legati alla tutela della riservatezza, della dignita' della persona e delle liberta' fondamentali.

com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione "Stammer": 54 persone fermate
Maltempo
Individuato elicottero 118 precipitato nell'aquilano, 6 a bordo
Maltempo
Recuperato altro corpo in hotel Rigopiano, vittime salgono a 16
Maltempo
Rigopiano, 15 vittime: 9 ancora in obitorio da identificare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4