sabato 03 dicembre | 13:08
pubblicato il 06/nov/2012 18:30

Voto scambio/ Riesame: Zambetti tuttora legato alla 'ndrangheta

Resta in carcere per pericolo fuga e reiterazione reato

Voto scambio/ Riesame: Zambetti tuttora legato alla 'ndrangheta

Milano, 6 nov. (askanews) - "La difesa di Zambetti non ha prospettato elementi significativi nè a sostegno della rescissione dei legali con la 'ndrangheta nè a sostegno della dissoluzione dell'organizzazione mafiosa". E' uno dei passaggi della motivazione con cui il Riesame di Milano ha rigettato l'istanza dei difensori di Domenico Zambetti decidendo che l'ex assessore regionale alla Casa deve restare in carcere con le accuse di voto di scambio, corruzione, concorso esterno in associazione mafiosa. Gli avvocati Corrado Limentani e Ezio Giuseppe Cusumano sostengono che il provvedimento del Riesame "non risponde alle nostre domande" e che di conseguenza sarà presentato ricorso in Cassazione. Secondo il Riesame Zambetti potrebbe scappare utilizzando i soldi che ah dimostrato di avere comprando i voti, reiterare i reati e inquinare le prove in un'inchiesta che non è ancora conclusa.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari