lunedì 05 dicembre | 00:15
pubblicato il 02/lug/2013 12:00

Vivisezione/ Lav: Green Hill non potrà riavere i beagle affidati

"Procura Brescia ha dato il via ad affidamento definitivo"

Vivisezione/ Lav: Green Hill non potrà riavere i beagle affidati

Roma, 2 lug. (askanews) - L'allevamento Green Hill di Montichiari "non potrà riavere i beagle affidati alle famiglie": lo annunciano la Lav e Legambiente, spiegando che la Procura della Repubblica di Brescia ha autorizzato le procedure per l'affido definitivo dei beagle, già sotto sequestro. Le associazioni hanno già comunicato la "bellissima" notizia agli affidatari dei 2639 beagle liberati dall'allevamento bresciano l'estate scorsa, "salvati da un destino di vivisezione nei laboratori di tutta Europa". Le Associazioni custodi giudiziarie comunicheranno nei prossimi giorni i dettagli della procedura per formalizzare l'affido definitivo degli animali, ma già da oggi in più di 2600 famiglie si potrà festeggiare.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari