sabato 10 dicembre | 16:43
pubblicato il 02/lug/2012 08:54

Violenza donne/ Uccide la moglie a forbiciate nel Napoletano

Per un presunto tradimento, illesi i due figli della coppia

Violenza donne/ Uccide la moglie a forbiciate nel Napoletano

Napoli, 2 lug. (askanews) - Ha ucciso la moglie a colpi di forbici per un presunto tradimento. L'omicidio è avvenuto intorno alle 2.45 della mattina a Palma Campania, in provincia di Napoli. Il 35enne Giancarlo Giannini ha finito la donna, Alessandra Sorrentino, 26 anni all'interno della propria abitazione di via Municipio al civico 92, nel centro della cittadina. Al momento del raptus omicida in casa dormivano anche i due figli della coppia, di 4 e 6 anni. I bimbi sono illesi anche grazie all'interno di una pattuglia dei carabinieri che li ha affidati agli zii della vittima. L'arma del delitto, un paio di forbici di medie dimensioni, è stata rinvenuta accanto al cadavere in una pozza di sangue sul balcone di casa. Giannini, operaio presso una ditta che si occupa di conserve di pomodori, è attualmente nella caserma dell'Arma ed è ascoltato dal magistrato Raffaele Barella della Procura di Nola.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina