venerdì 09 dicembre | 22:54
pubblicato il 27/apr/2012 14:00

Violenza donne/ Enna, assassino tradito da escamotage polizia

Gli agenti hanno detto al ragazzo: "L'abbiamo trovata, è viva"

Violenza donne/ Enna, assassino tradito da escamotage polizia

Palermo, 27 apr. (askanews) - Sarebbe stato un escamotage delle forze dell'ordine a portare Francesco Lo Presti alla confessione dell'omicidio della fidanzata, la ventenne Vanessa Scialfa ad Enna. Il ragazzo, sotto torchio per ore dopo la sparizione della giovane, martedì scorso, sarebbe crollato dopo che gli era stato comunicato il ritrovamento, in vita, della ragazza. Lo Presti, 34enne disoccupato, a quel punto ha ceduto, confessando che ciò non sarebbe stato possibile, dal momento che la fidanzata era stata strangolata martedì pomeriggio. A far scattare la follia omicida è stata la gelosia. Pare infatti che durante un momento di intimità, Vanessa Scialfa abbia pronunciato il nome dell'ex ragazzo, innescando la violenta reazione dell'attuale compagno col quale viveva da appena tre mesi. L'uomo ha raccontato di aver agito in preda agli effetti della cocaina, e aver strangolato la ragazza usando un cavo del dvd. Subito dopo si è disfatto del cadavere, abbandonandolo lungo la Statale che collega Enna a Caltanissetta. Convalidato l'arresto con l'accusa di omicidio volontario aggravato e occultamento di cadavere, Lo Presti è stato rinchiuso nel carcere di Enna. Per il ritrovamento della giovane si era mobilitato il web, con diversi gruppi creati su Facebook con l'appello del padre a chi avesse saputo qualcosa sulla figlia. Proprio il padre di Vanessa Scialfa, ieri davanti all'obitorio di Enna, dov'è stata portata la salma della figlia, in preda alla disperazione ha annunciato propositi di vendetta personale nei confronti di quell'uomo, di 14 anni più grande della vittima, che aveva accolto in casa come un figlio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina