sabato 10 dicembre | 19:51
pubblicato il 27/feb/2015 18:51

Violenti scontri a Hebron fra palestinesi e soldati israeliani

Manifestazione per ricordare strage di musulmani del 1994

Violenti scontri a Hebron fra palestinesi e soldati israeliani

Hebron (askanews) - Palestinesi e soldati israeliani si sono affrontati per le strade di Hebron in Cisgiordania a colpi di pietre e granate stordenti nel corso di una manifestazione per ricordare il massacro di 29 musulmani nel 1994 e contro la chiusura di una delle strade centrali della città.

Centinaia di palestinesi sono scesi in strada per protestare subito dopo la fine delle preghiere del venerdì, chiedendo la riapertura di Al-Shouhada, strada commerciale molto attiva prima della chiusura. La manifestazione è rapidamente degenerata in violenti scontri con l'esercito israeliano. Alle sassaiole i soldati hanno risposto con gas lacrimogeni e granate stordenti.

Nel massacro del 25 febbraio del 1994 Baruch Goldstein, un estremista israelo-americano, uccise con un fucile d'assalto 29 fedeli musulmani in preghiera alla moschea d'Ibrahim, sacra sia per gli ebrei che per gli islamici. La strada Al-Shouhada, che portava al luogo sacro, venne chiusa proprio in seguito alla strage.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina