giovedì 23 febbraio | 08:48
pubblicato il 29/apr/2014 18:30

Viminale: 800mila pronti a partire dall'Africa verso l'Europa

Dalla Libia, dove non c'è un governo stabile, parte 90% migranti

Viminale: 800mila pronti a partire dall'Africa verso l'Europa

Roma, (askanews) - In Libia ci sono 800mila migranti africani pronti a partire per l'Europa. Sono le cifre diffuse dal direttore centrale dell'immigrazione e della polizia delle frontiere al ministero dell'Interno, Giovanni Pinto, in audizione alle commissioni Difesa e Esteri riunite al Senato. Secondo l'indagine conoscitiva sull'operazione Mare Nostrum, il 90% delle partenze arriva dalla Libia. "Non abbiamo di fronte un governo con cui instaurare una dialettica positiva perchè mancano gli interlocutori" ha detto Pinto.Dal primo gennaio sulle coste italiane sono arrivati 25mila migranti: nel 2013 erano circa 43mila. "Il sistema dell'accoglienza è al collasso - ha detto Pinto - non abbiamo più luoghi dove portare i migranti e le popolazioni locali sono 'indispettite' dai nuovi arrivi". Il Viminale pensa a un piano di accoglienza per 50 mila migranti.

Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech