martedì 17 gennaio | 20:38
pubblicato il 27/feb/2013 12:32

Vigili del fuoco: sperimentata in Abruzzo trasmissione scenari emergenze

(ASCA) - Roma, 27 feb- Si e' conclusa ieri con successo la seconda giornata di test tecnici sulle nuove apparecchiature di trasmissione d'immagini in diretta dagli scenari di emergenza. Il nuovo sistema e' stato oggetto di sperimentazione nelle localita' di Pescocostanzo e Rivisindoli (Aq), in un'area impervia caratterizzata da diffuse difficolta' di comunicazione sulla ordinaria rete cellulare. A seguire direttamente le fasi dell'esercitazione, spiega una nota, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco prefetto Francesco Paolo Tronca. Il nuovo sistema di comunicazione, che si caratterizza per la capacita' di trasmissione di immagini attraverso la rete internet via satellite, consentira', a regime, di seguire in diretta dal Centro operativo nazionale la reale evoluzione delle operazioni di soccorso in qualsiasi punto del territorio, assicurando, in tal modo, una migliore azione di coordinamento da parte del Centro stesso.L'esercitazione, avviata lunedi' scorso, ha visto l'impiego di venti operatori dei Vigili del fuoco e di mezzi per la movimentazione su strada, nonche' di mezzi speciali per la movimentazione su neve.Nella localita' di Pescocostanzo, in una zona sicura e coperta da rete telefonica cellulare, e' stato posizionato un autofurgone Ucl (Unita' di comando locale), che nella realta' riveste una molteplice funzione: posto di comando avanzato, punto di aggregazione tra le varie componenti che operano il soccorso, centro nodale delle comunicazioni radio tra le squadre e le sedi di servizio sul territorio, compreso il Centro operativo nazionale al Viminale. Insieme al furgone Ucl e' stata posizionata a Pescocostanzo una Regia mobile, come centro di ricezione e trasmissione delle immagini. Nel secondo test, in particolare, l'ipotesi e' stata di uno scenario raggiungibile solo da specialisti dei Vigili del fuoco, unici a garantire in determinate condizioni la ripresa e la trasmissione d'immagini di un evento in corso. Un operatore video del Corpo, raggiunta l'area insieme alle squadre di soccorso, ha inviato le immagini in diretta a un altro operatore, posizionato in zona sicura, sul crinale di fronte, munito di attrezzature da ripresa e trasmissione senza fili a distanza. Da questa postazione le immagini sono state inviate a un terzo operatore, posizionato in zona sicura sul Monte Pratello. Da qui, utilizzando il nuovo sistema Tooway, le immagini sono state rese disponibili su un'apposita piattaforma in rete e, tramite la Regia mobile di Pescocostanzo, al Centro operativo nazionale. Al termine dell'esercitazione, il Prefetto Tronca si e' recato al Comando provinciale dell'Aquila per complimentarsi con il personale e i dirigenti del Corpo, che hanno reso possibile una cosi' alta testimonianza di tecnologia avanzata, e per esprimere il compiacimento dell'Amministrazione e il ringraziamento suo personale per il contributo fornito, che si pone come ulteriore passo in avanti nella crescita tecnologica del Corpo Nazionale. Il Capo Dipartimento, infine, ha voluto rinnovare il suo ringraziamento a tutto il personale del Comando de l'Aquila per l'instancabile opera di soccorso e supporto tuttora prestata alla comunita' aquilana.

com/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Criminalità
Assalti ai bancomat in Veneto e Lombardia: 15 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa