lunedì 05 dicembre | 02:01
pubblicato il 19/feb/2012 16:49

Vigile ucciso/ Arrestato a Vienna serbo accusato favoreggiamento

Non era l'uomo a bordo del suv col nomade che investì Savarino

Vigile ucciso/ Arrestato a Vienna serbo accusato favoreggiamento

Roma, 19 feb. (askanews) - L'uomo di origine serba arrestato a Vienna, Marko Gruenwald, è accusato di favoreggiamento per la fuga dell'investitore di Nicolò Savarino, il vigile urbano travolto e ucciso il 12 gennaio scorso da un Suv a Milano mentre era servizio in bicicletta. L'uomo - spiegano fonti della questura di Milano - al momento dell'investimento non era a bordo del Suv con Goico Jovanovic, il giovane nomade che sarebbe stato alla guida, ma successivamente, secondo le accuse, lo avrebbe aiutato a fuggire, inoltre avrebbe anche minacciato una testimone. Sul serbo pende infatti un mandato di arresto europeo emesso dal gip di Milano dove i reati contestati sono favoreggiamento, per la fuga dell'investitore, e minaccia nei confronti di una testimone.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari