giovedì 23 febbraio | 22:09
pubblicato il 10/mar/2015 17:11

Video-ricatto a Lapo Elkann: arrestato il fotografo Pensa

Il video dei carabinieri sulla consegna di 90mila euro

Video-ricatto a Lapo Elkann: arrestato il fotografo Pensa

Milano (askanews) - Attraverso una microcamera piazzata in una stanza di un hotel extralusso del centro di Milano, i carabinieri hanno documentato la consegna di una tranche di 90mila euro pattuiti per non diffondere un presunto "video compromettente" con protagonista Lapo Elkann. Era stato lo stesso rampollo di casa Agnelli nell'ottobre dell'anno scorso, a denunciare l'estorsione e il 2 dicembre i carabinieri avevano organizzato la trappola filmando Enrico Bellavista che riceveva il denaro da un uomo di fiducia di Lapo. Tre mesi dopo, i carabinieri hanno posto agli arresti domiciliari Giovanni Bellavista, fratello maggiore del 31enne cameriere incensurato che sarà giudicato con rito abbreviato il prossimo 23 aprile, e Fabrizio "Bicio" Pensa, fotografo 42enne noto per aver lavorato con Fabrizio Corona ed essere stato coinvolto nella cosiddetta vicenda Vallettopoli.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech