giovedì 23 febbraio | 11:09
pubblicato il 07/feb/2011 17:42

Video denuncia Wwf: liquami in mare lungo la costa di Sorrento

Fogna a cielo aperto, ora lo sversamento è stato fermato

Video denuncia Wwf: liquami in mare lungo la costa di Sorrento

Questo video amatoriale girato dagli attivisti del Wwf della penisola sorrentina testimonia lo scarico di liquami di fogna direttamente in mare, a Punta Gradelle, a Vico Equense. Il Wwf è intervenuto dopo la segnalazione di alcuni turisti in canoa e ha allertato le forze dell'ordine che hanno denunciato la GORI, società che gestisce la condotta e tutti gli impianti fognari in penisola. Secondo l'azienda lo sversamento non è stato provocato da una loro griglia difettosa ma dall'ostruzione del canale fognario a causa dei lavori per la costruzione del depuratore di punta Gradelle. In ogni caso, seppur ora lo sversamento è stato bloccato, gli ambientalisti sottolineano che la penisola sorrentina non è nuova ad episodi del genere e che se non fossero intervenuti i liquami avrebbero potuto riversarsi in mare per giorni e giorni nell'indifferenza generale.

Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech