domenica 11 dicembre | 08:03
pubblicato il 12/ott/2011 10:30

Vicenza/ Un anno e due mesi di reclusione per un bacio rubato

Un 28enne di Malo lo ha "estorto" alla ex

Vicenza/ Un anno e due mesi di reclusione per un bacio rubato

Vicenza, 12 ott. (askanews) - Attenzione ai baci rubati con "violenza". A un 28enne di Malo in provincia di Vicenza avere estorto un bacio all'ex fidanzata è costato un anno e due mesi di reclusione. L'uomo, infatti, ha dovuto rispondere davanti al giudice di violenza sessuale (nell'ipotesi più lieve) e di molestie telefoniche. Per chiudere la vicenda l'uomo ha patteggiato. Come riporta oggi "Il Giornale di Vicenza", i fatti risalgono al luglio del 2009 quando il fidanzato venne scaricato dalla ragazza 23enne e cominciò a tempestarla di telefonate e messaggi per tentare di riprendere la loro relazione. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato un appuntamento chiesto dal giovane alla ragazza. In quell'occasione l'innamorato ha estorto il bacio con la violenza, immobilizzando la sua ex che a quel punto l'ha denunciato ai carabinieri. Per legge, quel bacio estorto contro la volontà configura il reato di violenza sessuale anche se di tenue gravità.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina