lunedì 20 febbraio | 03:29
pubblicato il 01/set/2011 12:44

Vicenza, evasione da 50 milioni: falsi sponsor e atleti evasori

Gdf scopre finti "dilettanti" con stipendi d'oro

Vicenza, evasione da 50 milioni: falsi sponsor e atleti evasori

Una maxi evasione fiscale da oltre 50 milioni di euro è stata scoperta dagli uomini della Guardia di Finanza di Arzignano, in provincia di Vicenza. Le Fiamme gialle hanno accertato l'esistenza di un giro di false sponsorizzazioni sportive che ha permesso, a 24 imprese di evadere tasse e Iva per 30 milioni di euro. In alcuni casi i soggetti interessati avevano anche introdotto denaro in modo illegale per oltre 17 milioni di euro; 24 responsabili sono stati denunciati alla Procura di Vicenza per reati che vanno dalla bancarotta fraudolenta, all'estorsione, all'utilizzo di false carte di credito, alla tentata truffa aggravata. Non solo: gli investigatori hanno scoperto che il meccanismo delle false sponsorizzazioni, consentiva ad alcuni giocatori di "calcio a 5", formalmente dilettanti, di guadagnare come veri professionisti, anche fino a 15mila euro al mese, totalmente in nero, ricevendo anche benefit come auto di lusso, appartamenti e viaggi per milioni di euro. Almeno 59, quasi tutti stranieri, i calciatori coinvolti.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia