domenica 11 dicembre | 10:07
pubblicato il 18/mag/2011 12:11

Vibo Valentia, GdF scopre frode negli appalti pubblici

Costruivano strade con calcestruzzo depotenziato

Vibo Valentia, GdF scopre frode negli appalti pubblici

Usavano calcestruzzo depotenziato per risparmiare sul materiale e massimizzare il guadagno. La Guardia di Finanza di Vibo Valentia ha scoperto la truffa dopo una lunga indagine e nel mirino dell'inchiesta sono finiti funzionari della Regione, legali delle aziende appaltatrici e direttori di cantiere. L'opera in questione, appaltata nel 2002 per 3 milioni di euro, ancora incompiuta, è la strada di collegamento tra la Provinciale per Triparni e Viale della Pace. Per ragioni di sicurezza, visto che parte della strada è collassata, l'opera è stata posta sotto sequestro.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina