venerdì 09 dicembre | 07:42
pubblicato il 08/mag/2011 17:08

Viaggio nella Nuova Bagnoli, tutto pronto ma le opere non aprono

Fondi della regione congelati, cantieri fermi

Viaggio nella Nuova Bagnoli, tutto pronto ma le opere non aprono

Opere finite ma inutilizzabili, ancora nuove per ora ma lasciate in balia dello scorrere del tempo che a lungo termine non perdona. Questo è lo stato attuale della Nuova Bagnoli, il progetto di riqualificazione dell'area ex Italsider, ancora al centro di polemiche. Qui sorgono un Auditorium da 300 posti, un centro benessere attrezzato da 7.000 metri quadri, un Acquario tematico, un Parco dello Sport da 25 ettari: niente di tutto questo è per ora aperto al pubblico. I soldi che in totale la Regione deve ancora alla Stu, società di trasformazione urbana, sono 50 milioni di euro, ma alcune strutture sono già completate in ogni dettaglio, manca solo il collaudo. Le delibere di finanziamento, però, sono sospese da luglio 2010, i fondi della Regione congelati e le imprese in attesa di essere pagate bloccano i cantieri e mettono i lavoratori in cassa integrazione, quando non li licenziano direttamente.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni