martedì 21 febbraio | 07:11
pubblicato il 08/set/2011 10:32

Viaggi e sfizi sessuali con soldi della scuola,arrestato preside

A Enna a domiciliari anche un dirigente, peculato da 300.000 euro

Viaggi e sfizi sessuali con soldi della scuola,arrestato preside

Roma, 8 set. (askanews) - Hanno falsificato il bilancio della scuola per dieci anni, rubando dalle casse dell'istituto circa 300.000 euro e utilizzandoli per fini personali, per soddisfare esigenze della famiglia o per effettuare viaggi di piacere all'estero. In più occasioni, tra l'altro, i soldi erano serviti per andare in Romania, dove avrebbero avuto anche degli incontri a sfondo sessuale con delle prostitute, anche se questi non erano la finalità principale di quei viaggi. A Piazza Armerina, vicino Enna, sono finiti in manette il dirigente scolastico e l'ex direttore amministrativo del locale istituto tecnico per geometri 'Leonardo Da Vinci'. Il preside, Giovanni Scollo, e l'ex direttore amministrativo, Giovanni Delle Cave, sono indagati dalla Procura di Enna per peculato e falso commesso da pubblico ufficiale in atto pubblico, in concorso tra loro. Per appropriarsi dei soldi i due avrebbero alterato i bilanci dell'istituto, emettendo reiterati mandati di pagamento falsi relativi al pagamento di tasse, utenze, forniture ed altro. Scollo è indagato anche per estorsione ai danni di Delle Cave, poiché lo avrebbe costretto a firmare una dichiarazione con la quale quest'ultimo si assumeva la responsabilità esclusiva degli ammanchi dalle casse della scuola. Una situazione che aveva spinto Delle Cave a tentare il suicidio. L'indagine prende infatti avvio nell'aprile 2010, dopo un incidente stradale che Delle Cave aveva organizzato per togliersi la vita: ricoverato in gravi condizioni, l'uomo viene trovato in possesso dalla Polizia stradale di un biglietto nel quale denunciava gli illeciti commessi ai danni dell'istituto scolastico insieme al preside. Sentito dagli investigatori della Squadra Mobile di Enna, Delle Cave ha poi fornito un precisa e dettagliata serie di dichiarazioni con le quali ha ricostruito tutta la vicenda. Tra l'altro nel marzo 2010, dopo una serie di contrasti con Delle Cave, Scollo lo aveva denunciato ai carabinieri accusandolo come unico responsabile degli illeciti, oltre che di una serie di minacce gravi ai danni di alcuni insegnanti in servizio all'istituto tecnico. Il dirigente scolastico e l'ex direttore amministrativo sono ora agli arresti domiciliari.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia