martedì 17 gennaio | 03:41
pubblicato il 20/lug/2011 09:45

Via D'Amelio, procuratore Lari: passi avanti, qualche buco nero

"Morte di Borsellino accelerata da trattativa Stato-mafia"

Via D'Amelio, procuratore Lari: passi avanti, qualche buco nero

"Coriandoli di verità": così il procuratore aggiunto di Palermo Antonio Ingroia parla delle indagini sulla strage di via D'Amelio, 19 anni dopo la morte del giudice Paolo Borsellino e dei cinque agenti della sua scorta. Sull'inchiesta e sulle parole di Ingroia torna il procuratore di Caltanissetta Sergio Lari, a Palermo per l'anniversario della strage.In mezzo ai giovani delle Agende Rosse, Lari espone il suo pensiero sul rispetto delle vittime della mafia.Il procuratore ha definito sacrosante le parole del presidente della Camera Gianfranco Fini, che in occasione della visita in via D'Amelio ha invitato i partiti ad evitare le candidature di esponenti inquisiti.

Gli articoli più letti
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello