lunedì 05 dicembre | 09:51
pubblicato il 24/gen/2015 14:00

"VeryBello", online tutta l'offerta culturale di Expo 2015

Franceschini: www.verybello.it potrebbe diventare permanente

"VeryBello", online tutta l'offerta culturale di Expo 2015

Roma (askanews) - Oltre mille eventi culturali in tutta Italia durante i sei mesi di Expo 2015, raccontati in unico sito a misura di turista. La piattaforma www.verybello.it è un "viaggio nella bellezza", e si propone come punto di riferimento per i turisti stranieri, ma non solo, che arriveranno in Italia affamati anche di cultura. All'interno del sito i visitatori troveranno tutta l'offerta culturale italiana di quei sei mesi nel senso più ampio del termine, ha spiegato, presentando l'iniziativa il ministro della Cultura Dario Franceschini.

La divisione per luoghi o per settori, musica, danza, cinema, feste, darà modo ai turisti di pianificare il proprio viaggio in Italia con anticipo. "Dal pesce piccolo - Milano - bisogna passare al pesce grande -l'Italia" ha detto il commissario unico di Expo Giuseppe Sala parlando di numeri incoraggianti. "Oggi abbiamo già venduto 8 milioni di biglietti di cui 5 milioni all'estero, a 100 giorni è come avessimo venduto un terzo dei biglietti".

La piattaforma potrebbe anche non concludere il suo compito con Expo, l'idea è di farla diventare un sito permanente che racconti la forza dell'offerta culturale italiana.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari