mercoledì 22 febbraio | 21:46
pubblicato il 06/dic/2011 10:11

Verona, frode negli alimenti bio: sequestrate 700mila tonnellate

Sei arresti eseguiti dalla Gdf in tutta Italia

Verona, frode negli alimenti bio: sequestrate 700mila tonnellate

Verona, 6 dic. (askanews) - Oltre 200 milioni di euro di fatture per operazioni inesistenti, più di 2.500 tonnellate di merce (frumento, favino, soia, farine e frutta fresca) sequestrata perchè falsamente biologica, oltre 700mila tonnellate di falsi alimentari bio venduti. E' il volume delle transazioni ricostruite dalla Guardia di finanza di Verona, che ha stroncato una gigantesca frode nel settore della commercializzazione di prodotti provenienti da agricoltura biologica. L'operazione "Gatto con gli stivali" ha portato a 6 ordinanze di custodia cautelare in carcere eseguite a Verona, Ferrara, Pesaro, Urbino e Foggia: l'accusa è di aver immesso sul mercato prodotti falsamente biologici per un valore pari a oltre un decimo del mercato nazionale di settore. L'indagine è coordinata dalla Procura della Repubblica di Verona.

Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech