sabato 25 febbraio | 22:08
pubblicato il 23/ago/2011 14:44

Vento e temperature bollenti: brucia l'hinterland cosentino

Allarme anche nel Parco del Pollino, ipotesi di dolo

Vento e temperature bollenti: brucia l'hinterland cosentino

Le temperature intorno ai 40 gradi e il vento torrido hanno favorito una serie di incendi nei boschi dell'hinterland cosentino, innescati probabilmente da mani dolose. Le colline che circondano Cosenza bruciano e la città, oltre che stretta nella morsa del caldo estivo, si trova anche a soffocare per via del fumo e della fuliggine. Una situazione che preoccupa, anche perché si prevedono temperature molto elevate per tutta la settimana. Gli incendi sono inoltre ripresi anche nell'area del Parco del Pollino, alle porte di Castrovillari. E il sindaco Franco Blaiotta lancia accuse precise: "Incendi sicuramente dolosi, appiccati verso l'imbrunire al fine di impedire ai mezzi aerei d'intervenire per tempo. Si auspica - conclude il primo cittadino - che le forze dell'ordine riescano ad individuare i vandali responsabili di tale scempio".

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech