sabato 10 dicembre | 11:49
pubblicato il 14/mar/2014 13:51

Venezuela, infiamma la protesta: in un mese 28 morti e 365 feriti

Linea dura della polizia contro gli studenti in piazza

Venezuela, infiamma la protesta: in un mese 28 morti e 365 feriti

Milano, (askanews) - Un anno dopo la morte di Ugo Chavez, il Venezuela mostra agli occhi del mondo il volto della sua gente stremata dalla fame che tuttavia ha trovato la forza di indignarsi contro il governo Maduro. Sugli scaffali dei negozi mancano il pane, la farina, i beni di prima necessità inclusa la carta igienica. E allora la rabbia sfocia nelle strade dove da circa un mese giovani studenti protestano. La linea adottata dal delfino di Chavez, ora al potere, è dura: dopo l'arresto il 18 febbraio scorso del leader delle proteste Leopoldo Lopez, Maduro ha promesso "misure drastiche" contro chi "uccide cittadini venezuelani". E in effetti come mostrano le immagini che arrivano da Caracas la polizia non si risparmia contro i manifestanti: gas lacrimogeni e idranti sono i mezzi a cui gli agenti fanno ricorso di frequente per sedare le proteste. E il bilancio di quelle che dovevano essere manifestazioni pacifiche si trasforma in un vero bollettino di guerra: in un mese si contano 28 morti e 365 feriti, inclusi alcuni agenti di polizia coinvolti negli scontri.(Immagini Afp)

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina