venerdì 20 gennaio | 21:52
pubblicato il 03/lug/2013 17:10

Venezia: domani sara' fissata la quarta diga mobile del Mose

Venezia: domani sara' fissata la quarta diga mobile del Mose

(ASCA) - Venezia, 3 lug - Domani si conclude la prima fase di installazione delle paratoie del Mose, il sistema per la difesa di Venezia e della sua laguna dall' acqua alta. La quarta paratoia mobile viene installata nel canale nord della bocca di porto del Lido (quella di ingresso a Venezia).

Giunta ieri sopra un pontone da Marghera, oggi e' stata agganciata allo speciale mezzo di varo che comincera' a farla scendere tramite una ''trave pescatrice'' dotata di pistoni idraulici per controllare spostamenti millimetrici. Una volta entrata in acqua, la paratoia si riempira' attraverso apposite aperture e calera' fino ad arrivare nel suo alloggiamento, gia' predisposto nel fondale.

Il momento clou, nel pomeriggio di domani, consistera' nell'aggancio del ''maschio'' della cerniera, collegato alla paratoia,alla ''femmina'' gia' installata nell'alloggiamento.

Tutte le operazioni vengono seguite e controllate da un sistema topografico dotato di un software 3D, che e' stato messo a punto per garantire gli altissimi livelli di precisione necessari, poiche' si opera in diverse condizioni meteo ambientali. Si tratta di un momento fondamentale per la salvaguardia di Venezia, cosi' come stabilito dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Magistrato alle Acque di Venezia.Nei prossimi mesi le paratoie si alzeranno per l'avviamento delle cosiddette ''prove in bianco''. Fase tecnica decisiva per ottimizzare e velocizzare la conclusione del sistema di difesa, che e' oggi realizzato per oltre il 75%. Il Mose e' gia' finanziato per 4.934 milioni di euro, tale copertura consente l'ultimazione del dispositivo di difesa dalle acque altenel 2016, con la predisposizione, nel 2014, delle prime due barriere sulle 4 previste.Il costo totale e' di 5.493 milioni di euro, da ''Prezzo chiuso'' stipulato tra Stato e imprese nel 2005. Gli addetti attualmente coinvolti nella realizzazione del Mose sono oltre 4000; di questi, circa 1000 sono le maestranze direttamente impegnate nei cantieri alle bocche di Lido, Malamocco e Chioggia. Si tratta di squadre tecniche altamente specializzate.

fdm/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: morti accertati sono solo 2
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4