sabato 21 gennaio | 22:52
pubblicato il 20/feb/2014 13:00

Veneto: Regione a La7, treni svizzeri acquistati con gara obbligatoria

Veneto: Regione a La7, treni svizzeri acquistati con gara obbligatoria

(ASCA) - Venezia, 20 feb 2014 - ''Per una istituzione pubblica non e' possibile scegliere l'azienda alla quale commissionare un simile ordine se non attraverso una gara europea. Anche l'acquisto di 24 nuovi treni per il servizio di trasporto ferroviario locale del Veneto e' avvenuto secondo questa procedura, e non poteva essere diversamente perche' questo prevede la legge''. Lo precisa in una nota l'Ufficio stampa della giunta regionale del Veneto replicando a quanto affermato ieri sera nel corso della trasmissione ''La Gabbia'', trasmessa dall'emittente La7, in relazione alla situazione dei lavoratori delle Officine Ffrroviarie veronesi e della Fervet di Castelfranco Veneto, senza piu' commesse. Nel corso degli interventi in studio e' stato affermato che ''la Regione Veneto va a fare i treni in Svizzera; grida vendetta questa cosa qua'', frase alla quale il conduttore ha risposto: ''La Regione poteva dare a voi del lavoro, Zaia poteva dare del lavoro a voi e invece e andato a prendere i treni in Svizzera... Va bene, cioe' va male, ma e' la verita'''.

''No, non e' la verita''', rispondono dalla giunta. ''Per una regione - argomentano - non era e non e' possibile scegliere a piacere a chi dare un lavoro di questo tipo. Lo stato d'animo di persone rimaste senza lavoro e' comprensibile e condivisibile, ma le frasi in questione travisano radicalmente il sistema delle procedure di assegnazione di questo tipo di lavori''. In base alla ricostruzione della giunta veneta l'acquisto di dei treni in questione ha preso formalmente il via il 27 febbraio 2008, quando il consiglio regionale ha destinato 254 milioni distribuiti in 30 anni per l'acquisto di nuovi convogli ferroviari. La gestione della partita e' stata affidata alla controllata societa' a Sistemi territoriali che, nel gennaio 2009, ha emesso un avviso di gara per la fornitura di nuovi treni ''chiavi in mano''. Il bando - prosegue la nota - ha riguardato congiuntamente sia i treni per il Veneto sia 12 treni per Ferrovie Emilia Romagna (Fer), con caratteristiche simili, ma con aggiudicazione in due lotti distinti. La procedura di gara si e' conclusa nel gennaio del 2010 con l'assegnazione della fornitura affidata al Raggruppamento temporaneo di imprese (Rti) Stadler Bussnang AG - Ansaldobreda S.p.A..

Peraltro - conclude l'ufficio stampa dell'esecutivo veneto - si e' dovuta attendere la sentenza della giustizia amministrativa in relazione ad un ricorso presentato dal secondo classificato, sentenza che ha confermato la regolarita' della procedura di gara.

com-stt/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4