sabato 03 dicembre | 04:21
pubblicato il 16/apr/2013 12:47

Vaticano: nasce Fondazione 'Centro internazionale famiglia Nazareth'

Vaticano: nasce Fondazione 'Centro internazionale famiglia Nazareth'

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 16 apr - Nasce la Fondazione vaticana 'Centro internazionale famiglia di Nazareth', fortemente voluta dal beato Giovanni Paolo II che comunico' questo progetto in occasione del II Incontro Mondiale delle Famiglie a Rio de Janeiro del 5 ottobre 1997.

Un progetto, che vede direttamente coinvolta la Terra Santa e che, dopo sedici anni di gestazione, oggi e' stata presentata ufficialmente nel corso di una conferenza stampa in Vaticano.

Uno strumento a favore della famiglia che entrera' a regime in due anni e mezzo ma che, entro fine anno, gia' sara' attivata con alcune attivita'. Presenti mons. Vincenzo Paglia, Presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia, Salvatore Martinez, Presidente Nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo e di mons.

Giacinto-Boulos Marcuzzo, Ausiliare di Gerusalemme dei Latini, Vicario patriarcale per Israele a Nazareth.

Il Centro Internazionale per la Famiglia, e' stato spiegato oggi da mons. Paglia, sara' costituito da un Centro di spiritualita' familiare, di formazione alla vita genitoriale e familiare, di pastorale per gli operatori, di preparazione alla nuova evangelizzazione, attivita' fondate sulla soggettivita' ecclesiale e sociale della famiglia. Un Centro, dal costo totale di 12 milioni di euro che sorgera' a Nazareth. Altra realta' che fara' capo alla Fondazione sara' quella di un ''Osservatorio permanente di studio sulla pastorale familiare nel mondo'' e in special modo in Terra Santa e nel Medio Oriente. Realta' che si sviluppera' in collaborazione con le Conferenze Episcopali di tutto il mondo, con le Universita' Cattoliche, con le Istituzioni Internazionali d'ispirazione cristiana a servizio della famiglia. Infine, la Fondazione si occupera' del sostegno materiale alle famiglie in difficolta', in special modo della Terra Santa, attraverso progetti internazionali di 'fund raising'.

''Il Centro - ha poi detto mons. Paglia - diventera' cosi' uno degli snodi fondamentali in cui prenderanno vita alcune delle questioni che il Pontificio Consiglio per la Famiglia ha messo al centro della propria attivita' in questi mesi come ''il ruolo cardine dell'istituto familiare nella costruzione della societa' umana; la fecondita' della famiglia cristiana quale soggetto della missione evangelizzatrice della Chiesa; l'attenzione ai diversi soggetti implicati (uomo-donna, anziani, bambini); - la fondamentale centralita' della Parola di Dio che deve essere posta al centro del cammino di ogni famiglia credente''.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari