sabato 10 dicembre | 14:14
pubblicato il 22/mag/2013 14:10

Vaticano: Aif contro riciclaggio e finanziamento del terrorismo (SCHEDA)

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 22 mag - L'Autorita' di Informazione Finanziaria e' stata istituita da Benedetto XVI con il 'Motu proprio' per la prevenzione ed il contrasto delle attivita' illegali in campo finanziario e monetario.

Le funzioni dell'Aif possono essere raccolte in ''due pilastri'', ossia l'attivita' di informazione finanziaria, e l'attivita' di vigilanza per la prevenzione e il contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo, incluso il potere di effettuare ispezioni in loco, di adottare regolamenti e linee guida, e di applicare sanzioni amministrative in caso di inadempimento o di inadeguato adempimento degli obblighi stabiliti dalla legge o da regolamenti di attuazione adottati dalla stessa Aif.

Oltre a tali funzioni, la normativa vigente ne prevede altre cruciali per la prevenzione e il contrasto del riciclaggio e il finanziamento del terrorismo, tra le quali, la raccolta e l'analisi delle dichiarazioni di trasporto transfrontaliero di denaro contante e titoli al portatore di valore pari o superiore ai 10.000 euro, e l'adozione di misure di prevenzione del finanziamento del terrorismo. Con riferimento all'attivita' di vigilanza, attualmente, un soggetto svolge professionalmente le attivita' finanziarie rilevanti, ossia l'Istituto per le Opere di Religione (IOR), risultando quindi sottoposto alla normativa vigente e alla vigilanza dell'Aif ai fini della prevenzione e del contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo.

L'attivita' di informazione finanziaria si articola in tre fasi fondamentali: Raccolta delle segnalazioni di transazioni sospette; Analisi e approfondimento delle segnalazioni; Ultimata la fase di analisi e di approfondimento, l'Aif trasmette al Promotore di Giustizia le informazioni che ritiene sufficientemente fondate e che integrino possibili casi di riciclaggio o di finanziamento del terrorismo.

Il ''secondo pilastro'' delle funzioni dell'Aif e' quello della vigilanza antiriciclaggio sul sistema economico- finanziario della Citta' del Vaticano.

Oltre alle funzioni di informazione finanziaria e di vigilanza e regolamentazione, l'Aif svolge altre importanti attivita' istituzionali, tra le quali la raccolta e analisi delle dichiarazioni di trasporto transfrontaliero di denaro contante e di titoli al portatore, e l'adozione di misure di prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo.

Ogni persona fisica o giuridica in entrata o in uscita dallo Stato della Citta' del Vaticano e' tenuta a dichiarare in forma scritta all'Aif le dichiarazioni di trasporto transfrontaliero di denaro contante o titoli al portatore di importo pari o superiore al limite di 10.000 euro.

L'Autorita' di Informazione Finanziaria puo' infine sospendere per un periodo di cinque giorni lavorativi le attivita' sospette di riciclaggio o finanziamento del terrorismo, in maniera autonoma o su richiesta dell'Autorita' giudiziaria.

dab/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina