giovedì 08 dicembre | 11:25
pubblicato il 01/lug/2013 14:03

Vaticano: a Roma 6 mila seminaristi da tutto il mondo per Anno fede

Vaticano: a Roma 6 mila seminaristi da tutto il mondo per Anno fede

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 1 lug - ''Mi fido di te!''.

Parafrasando un noto cantautore italiano, sara' questo il tema della ''Giornata dei Seminaristi, Novizi, Novizie e di quanti sono in cammino vocazionale'', promosso nell'ambito dell'Anno della Fede, che portera' a Roma, dal 4 al 7 luglio prossimi, circa 6mila giovani provenienti da tutte le parti del mondo. Giovani aspiranti sacerdoti, religiosi e religiose che giungeranno da 66 Paesi tra cui Papua Nuova Guinea, Isole di Salomone, Cina, Giappone, Vietnam, Zimbabwe, Tanzania, Uruguay, Cile.

Ad illustrare stamane in Vaticano la nuova iniziativa, il presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, mons. Rino Fisichella il quale ha voluto sottolineare lo spirito dell'evento: ''saranno - ha detto - giornate intense di preghiera, di riflessione, di amicizia, di canto e di gioia per sviluppare in tutti, a partire dai partecipanti, il vero senso di partecipazione attiva e feconda alla vita della Chiesa''.

Il fitto calendario prevede giovedi' 4 luglio un pellegrinaggio alla tomba di Pietro. Si iniziera' ai Giardini di Castel Sant'Angelo e si sviluppera' per tutta via della Conciliazione per terminare sul Sagrato di san Pietro dopo aver fatto la Professione di fede dinanzi all'Altare della Confessione dove si trova la tomba dell'Apostolo, con una riflessione del Card. A. Comastri. Venerdi' 5 luglio sara' dedicato, invece, alle catechesi per gruppi linguistici. Diverse chiese nel centro storico ospiteranno i giovani per le diverse lingue: italiano, inglese, francese, polacco, spagnolo, portoghese e tedesco.

Nel pomeriggio si e' pensato di offrire una visita meditata ad alcuni luoghi sacri che ospitano le reliquie di diversi santi che hanno avuto una particolare relazione con Roma e che rappresentano una tappa importante per il cammino vocazionale: Agostino e Monica, Francesco d'Assisi, Santa Caterina, San Filippo Neri, Sant'Ignazio di Loyola e Santa Teresa di Lisieux. La giornata si concludera' a Piazza del Campidoglio dove si terra' una festa insieme ai cantanti Rosalia Misseri e Gio' di Tonno.

Sabato 6 luglio la mattina sara' dedicata alla celebrazione del sacramento della riconciliazione e al tempo per l'adorazione eucaristica. Il pomeriggio, nell'Aula Paolo VI, un breve momento iniziale di preghiera, con la riflessione dettata dal card. Piacenza, Prefetto della Congregazione per il Clero, per attendere poi l'incontro con Papa Francesco che si fara' ''testimone privilegiato'' della sua vocazione. Infine, domenica 7 luglio, alle 9.30, nella Basilica di San Pietro, celebrazione della Messa presieduta da Papa Francesco a cui fara' seguito come di consueto l'Angelus.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni