domenica 26 febbraio | 20:13
pubblicato il 06/feb/2014 18:07

Vandali a Casal di Principe nella scuola dedicata a don Diana

Nel ventennale dall'uccisione del sacerdote anti camorra

Vandali a Casal di Principe nella scuola dedicata a don Diana

Casal di Principe, (askanews) - Raid vandalico alla scuola media dedicata alla memoria di don Peppino Diana, il sacerdote ucciso dalla camorra 20 anni fa. Ignoti sono penetrati all'interno dell'istituto di Casal di Principe e hanno semidistrutto i bagni, alcuni banchi, imbrattato muri e pavimenti. La direzione è stata costretta a rimandare gli alunni a casa in quanto la scuola non era agibile. Non è la prima volta che l'istituto è oggetto di attacchi, anche se non è chiaro si sia trattato dell'azione di bulli o se invece sia un atto contro la memoria del prete simbolo della lotta anti camorra.Don Diana fu ucciso nella sua chiesa il 19 marzo 1994 mentre si accingeva a celebrare la messa. Anche dopo la morte don Diana è divenuto un punto di riferimento per il riscatto della zona e la scuola vandalizzata era inserita nel programma delle manifestazioni per il ventennale della scomparsa del prete coraggio.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech