martedì 06 dicembre | 19:18
pubblicato il 05/lug/2011 18:54

Val Susa, Digos sequestra arsenale: non erano No Tav

Petronzi: scontri provocati da 300 violenti

Val Susa, Digos sequestra arsenale: non erano No Tav

Estintori, catene, tenaglie, bottiglie con ammoniaca. E' parte del materiale sequestrato dalla Digos di Torino nei boschi della Val di Susa dopo gli scontri fra manifestanti No tav e forze dell'ordine. Il capo della Digos di Torino, Giuseppe Petronzi.Petronzi sottolinea: "Non parliamo di appartenenti al movimento No tav, ma di circa 300 violenti che hanno fomentato gli scontri".

Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni