lunedì 27 febbraio | 11:20
pubblicato il 28/gen/2013 17:52

Ustica: decisione storica Cassazione, Stato risarcisca familiari

(ASCA) - Roma, 28 gen - Si riapre il caso della tragedia di Ustica. Dopo anni di processi senza esito dal punto di vista penale, la terza sezione civile della Corte di Cassazione ha respinto un ricorso presentato dal Ministero della Difesa e delle Infrastrutture e Trasporti, sostenendo che i parenti delle vittime del disastro vanno comunque risarciti. Secondo i magistrati della Cassazione, ''e' abbondantemente e congruamente motivata'' la tesi che fu un missile ad abbattere il Dc9 dell'Itavia il 27 giugno 1980.

La Cassazione ha confermato anche che il controllo dei radar sui cieli italiani non era adeguato e si tratta di una decisione che puo' essere definita ''storica'' in quanto i magistrati per la prima volta hanno stabilito che l'aereo fu abbattuto in seguito ad uno scontro tra caccia militari.

red-uda/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech