mercoledì 18 gennaio | 09:10
pubblicato il 19/nov/2011 14:58

Usa, si riapre 30 anni dopo il caso della morte di Natalie Wood

L'attrice hollywoodiana è annegata nel 1981

Usa, si riapre 30 anni dopo il caso della morte di Natalie Wood

Trent'anni dopo si riapre il caso della morte di Natalie Wood, l'attrice hollywoodiana scomparsa nel novembre del 1981. La protagonista di film come "Gioventù Bruciata" e "West Side Story", moglie dell'attore Robert Wagner, si trovava a bordo del suo yacht con il marito e con l'attore Christopher Walken quando di lei si sono perse le tracce, prima che venisse ritrovata annegata alcuni giorni dopo. Oggi a Los Angeles le indagini, anche su richiesta di Wagner, vengono riaperte. E la storia di Natalie Wood torna in primo piano.

Gli articoli più letti
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Maltempo
Abruzzo ancora al buio, duecentomila persone senza corrente
Maltempo
Protezione civile, ancora allerta per nevicate e forti venti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa