domenica 19 febbraio | 21:59
pubblicato il 24/mar/2012 07:06

Usa/ Cellulari persi dagli americani nel 2011 valgono 30 miliardi

Perso in media un telefonino all'anno, sprattutto a Philadelphia

Usa/ Cellulari persi dagli americani nel 2011 valgono 30 miliardi

New York, 24 mar. (askanews) - Trenta miliardi di dollari. E' il valore totale dei cellulari persi dagli americani nel 2011, secondo una ricerca condotta da Lookout Labs, società specializzata nel campo della sicurezza mobile. I più sbadati sono gli abitanti di Philadelphia, seguiti da quelli di Seattle, Oakland, Long Beach e Newark. I cittadini di New York e San Francisco, secondo la ricerca, hanno perso i cellulari tre volte in più rispetto a quelli di Chicago. Gli americani perdono le tracce del proprio telefonino in media una volta all'anno, soprattutto di notte. Lo studio, infatti, rivela che nel 67 per cento dei casi l'orario è compreso tra le 21.00 e le 2.00 del mattino.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia